Organi Sociali

Gli organi sociali previsti dallo Statuto, indispensabili al corretto funzionamento dell’ associazione

Consiglio Direttivo

I

l Consiglio Direttivo è composto da un numero disparo di membri non inferiore a tre, e non superiore a 7, incluso il presidente che è eletto direttamente dall’assemblea. L’assemblea elegge il Consiglio Direttivo tra i soci iscritti da oltre 36 mesi e tra i soci fondatori, determinando di volta in volta il numero dei componenti. Il Consiglio Direttivo ha il compito di attuare le direttive generali, stabilite dall’assemblea, e di promuovere ogni iniziativa volta al conseguimento degli scopi sociali. Al Consiglio Direttivo compete inoltre di assumere tutti i provvedimenti necessari per l’amministrazione ordinaria e straordinaria, l’organizzazione ed il funzionamento dell’associazione, l’assunzione eventuale di personale dipendente; di predisporre il bilancio dell’associazione, sottoponendolo poi all’approvazione dell’assemblea; di stabilire le quote annuali dovute dai soci. Il Consiglio Direttivo può demandare ad uno o più consiglieri lo svolgimento di determinati incarichi e delegare a gruppi di lavoro lo studio di problemi specifici (commissioni).

Collegio dei Probiviri

L

’assemblea elegge, tra i soci, un collegio di Probiviri, in numero massimo di tre, che dura in carica tre anni, cui demandare secondo modalità stabilite da regolamento, la vigilanza sulle attività dell’associazione e la risoluzione delle controversie che dovessero insorgere tra gli associati. Le deliberazioni del Collegio dei Probiviri sono inappellabili.

Collegio dei Revisori

L

‘ Assemblea elegge tra i soci, Il Collegio dei Revisori, composto da tre membri effettivi e due supplenti. Il collegio dei revisori è nominato dall’assemblea e dura in carica tre anni. Il collegio ha il compito di partecipare alle riunioni del consiglio direttivo e dell’assemblea, verificare e controllollare l’operato del consiglio direttivo, e l’operato della associazione per verificarne la rispondenza agli scopi statutari ed alla normativa vigente. I controlli sono trascritti su apposito libro. Il collegio potrà altresì indirizzare al presidente ed ai membro del consiglio direttivo le raccomandazioni che riterrà utili al fine di permettere il miglior assolvimento dei compiti loro assegnati nel rispetto delle norme e dello statuto. Al colleggio dei revisori spetta l’organizzazione delle elezioni delle cariche sociali attraverso le modalità stabilite dal regolamento

Organi Sociali